Il gruppo I Musicullanti nasce in quel mondo in cui si incontrano didattica, psicologia, pratica musicale, ricerca scientifica dedicata alla prima infanzia, ma soprattutto un pensiero e una passione comune tesa a contribuire allo sviluppo globale e alla crescita gioiosa dei bambini attraverso la musica.


I componenti del gruppo suonano flauti dritti, contrabbasso, sassofono, clarinetto, organetto, pianoforte, percussioni e voce, lavorano su idee proprie costruite sulle diverse esigenze dei bambini.

 

La musica può e deve essere vissuta in prima persona, non solo ascoltata, letta o scritta.

 

L’idea dei concerti interattivi per bambini prende forma per offrire ai piccoli un'esperienza che mira ad obiettivi di natura diversificata: attraverso elementi familiari e quotidiani, oggetti sonori e colorati, movimenti tipici dell’infanzia, esperienze percettivo sensoriali in continua relazione con mamma e papà, i bambini entrano in contatto con musica più complessa e più interessante.

 

Ma soprattutto, attraverso l’esperienza giocosa, i bambini ascoltano e interagiscono con i diversi strumenti musicali e le loro possibilità sonore e timbriche.

 

Attraverso la contestualizzazione narrativa il bambino diventa vero protagonista dello spettacolo musicale, contribuendo come parte attiva allo svolgimento dell’azione magico – musicale...

 

Il concerto diviene quindi un evento musicale dalla natura multiforme: in parte performance, in parte evento didattico, in parte momento di interazione e condivisione creativa tra musicisti e piccoli spettatori.

 

Ogni concerto è un piccolo viaggio tra Mozart e i Puffi, tra Tchaikovsky e la Pantera Rosa, tra canzoni tradizionali infantili e musiche più classiche, tra Jazz e Blues, tra musica popolare e musica colta... accompagnata da strumenti inconsueti.

 

Nel rispetto delle diverse esigenze di età differenti e dei diversi modi di giocare la musica, il gruppo ha via via ideato programmi differenti dedicati alle fasce di età scolari e prescolari.